Indice sezioni pagina, permette l'accesso rapido alle varie sezioni del sito

  1. Menù di navigazione principale
  2. Menù di navigazione per tipo utente: filtra i contenuti in base alla tipologia di utente
  3. Configura visualizzazione sito
  4. Intestazione pagina
  5. Menù di navigazione a briciole di pane (identifica in quale punto del sito stai navigando)
  6. Contenuti principali della pagina
  7. Piè di pagina

Menù di navigazione a briciole di pane

Contenuti princiapali

ADOZIONI

Il CSSM offre assistenza alle famiglie in caso di adozione di un minore in grave stato di abbandono o di maltrattamento. L’attività è svolta in collaborazione con l’ASL CN1.

A CHI E’ RIVOLTO

Minori per i quali il Tribunale per i Minorenni ha aperto la procedura per la dichiarazione di adottabilità, nonché quelli già dichiarati adottabili.

Coppie coniugate, con o senza altri figli, biologici o adottivi, che abbiano presentato disponibilità all’adozione presso il Tribunale per i Minorenni. Le coppie interessate debbono possedere i seguenti requisiti:

  • vincolo di matrimonio esistente da almeno tre anni, oppure convivenza stabile e continuativa prima del matrimonio, per un periodo di tre anni
  • differenza di età tra la coppia ed il bambino, non inferiore a 18 anni e non superiore a 45
  • capacità affettive e capacità ad educare, istruire, mantenere il bambino che si intende adottare.

COME SI ACCEDE

Richiedendo informazioni e modulistica all’assistente sociale dell’Equipe Adozioni del C.S.S.M. e successivamente depositando i moduli di disponibilità adottiva al Tribunale per i Minorenni.

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

Adozione nazionale

  • La coppia non riceve alcun “decreto di idoneità” da parte del Tribunale per i Minorenni. In caso di abbinamento con un bambino sarà informata direttamente dagli operatori dell’Equipe Adozioni.
  • La richiesta presentata ha una validità di tre anni e allo scadere può essere ripresentata al Tribunale per i Minorenni.
  • Sono utili i contatti diretti tra coppie disponibili all’adozione e coppie che hanno già figli adottivi.

Adozione internazionale

  • Il Tribunale per i Minorenni emette “decreto di idoneità” all’adozione della coppia.
  • La coppia dovrà scegliere, entro un anno dal ricevimento del decreto di idoneità, uno degli Enti Autorizzati che curerà la preparazione all’accoglienza del bambino straniero ed espleterà le pratiche presso il Paese di provenienza del bambino adottabile.
  • L’Equipe Adozioni effettua con la coppia verifiche semestrali circa la permanenza dei requisiti adottivi.

 

 

 

 

Piè di pagina